ROBERTO FERRI – INTROSPETTIVA – Barcellona

Museo MEAM, Barcellona
Dal 18 Giugno al 9 Ottobre 2021

Fortemente influenzato dalla pittura barocca, Roberto Ferri (classe 1978) è considerato oggi il Caravaggio dei nostri giorni. Approfondendo la sua ricerca nella pittura del Romanticismo, Accademico e Simbolismo, propone un’opera dal discorso crudo, provocatorio e carica di un erotismo drammatico che cattura qualsiasi spettatore. Un pittore moderno che vive in armonia con le antiche tecniche artistiche dei grandi maestri della storia dell’arte, che va dall’inizio del Cinquecento alla fine dell’Ottocento.

Ferri riflette nei suoi dipinti un contrasto tra l’antico e il moderno, tra l’accademismo e il trasgressivo. I suoi personaggi eroici e trionfanti camminano tra luci e ombre dipinti con una tecnica meticolosa con cui ritrae drammaticamente l’anatomia del corpo umano. Ferri esplora il nudo con elementi onirici che affrontano i sogni, il profano, la spiritualità e la mitologia.

INFO EVENTO

“ROBERTO FERRI – OSCURA LUCE” – Palermo

a cura di Angelo Crespi

La Sala delle Verifiche, polo espositivo del Sistema Museale di Ateneo (SiMuA) all’interno del Complesso Monumentale dello Steri, sede del Rettorato dell’Università degli Studi di Palermo, ospita la mostra “Oscura Luce”, selezione di opere pittoriche di Roberto Ferri, esponente della figurazione contemporanea italiana.

La mostra inaugurata lo scorso 19 maggio alla presenza del Rettore dell’Università di Palermo prof. Fabrizio Micari, resterà visitabile fino a sabato 9 giugno presso la Sala delle Verifiche nel Complesso Monumentale dello Steri (piazza Marina, 61).

OSCURA LUCE – Palermo, opere di Roberto Ferri
 19 maggio – dal lunedì al venerdì, 10.00-13.00 e 16.00-18.00 – sabato, 10.00-13.00 (domenica, chiusura)

INFO EVENTO

Visualizza la Fotogallery dell’Opening della mostra sulla pagina Facebook ufficiale di Ateneo

“ROBERTO FERRI – OSCURA LUCE”

a cura di Angelo Crespi

Dal 14 marzo al 1 aprile la Fondazione Stelline ospita la mostra Oscura Luce, di Roberto Ferri, giovane esponente della figurazione italiana. Quattordici le opere in esposizione, per sottolineare il valore della pittura classica reinventata in chiave contemporanea; una selezione di opere del pittore Roberto Ferri, a cura di Angelo Crespi e con il sostegno della Liquid Art System, fondata da Franco Senesi.
Nato a Taranto nel 1978 Roberto Ferri è uno dei giovani esponenti di quella figurazione italiana che, sulla scorta della grande tradizione rinascimentale e poi barocca, ha saputo reinventare una pittura dal gusto classico ma assolutamente contemporanea. Un genere che oltre a Roberto Ferri, con diverse sensibilità e modi, ha tra i suoi esponenti più noti e affermati Nicola Samorì, Agostino Arrivabene, Giovanni Gasparo.
Quella di Ferri è una pittura sublimata da una tecnica che sfiora il virtuosismo, in cui sugli elementi iconografici della tradizione si innestano strumenti tipici del surrealismo. “Il risultato”, sottolinea il curatore Angelo Crespi “sono opere di una straordinaria bellezza, minata però da una profonda inquietudine, di corpi che si adeguano alla mollezza della ragione, colti nel dormiveglia, presi in quel soprassalto tra sonno e vita. Il nero è il limite dentro il quale sprofondano le certezze, il non colore che genera per esuberanza miracolosa la luce e dunque anche le cromie ma appena accennate, flebili e quasi momentanee increspature di una buia totalità”.

VIDEOFOCUS

OSCURA LUCE – Milano, opere di Roberto Ferri
 14 marzo – 01 aprile 2018 
martedì – domenica, h. 10.00-20.00 (chiuso il lunedì)

INFO: FONDAZIONE STELLINE

“Roberto Ferri “Noli Foras Ire” e la presentazione della Via Crucis per la Cattedrale di Noto”

7 Maggio / 2 Giugno 2013 – Roma

Roma, Palazzo delle Esposizioni, Sala Fontana

In mostra saranno esposte in esclusiva le nuove opere della Via Crucis per la Cattedrale di Noto, alcune delle quali già esibite in mostra a Palazzo Grimani a Venezia in occasione della 54° edizione della Biennale, Padiglione Italia, curato dal Prof. Vittorio Sgarbi.

The exhibition will display in exclusive the new artworks of the Via Crucis for the Cathedral of Noto, some of which had already been on display at Palazzo Grimani in Venice in occasion for the 54th edition of the Biennale, Italy Pavilion, curated by Prof. Vittorio Sgarbi.

ROBERTO FERRI NOLI FORAS IRE

 

“Roberto Ferri – Oltre i Sensi”

23 Luglio / 10 Settembre 2009 – Complesso del Vittoriano Roma

Complesso del Vittoriano, via di San Pietro in Carcere
Orari: tutti i giorni 9:30 – 19:30

“Beyond the senses”

Italian Cultural Institute, London
29 Marzo – 29 Aprile 2009

 

CATALOGO